Archive for Christmas

Sereno Natale …! God rest ye merry gentlemen.

Posted in Alchemy, Alchimia, Alchimie, Various Stuff with tags , , , , , , on Saturday, December 24, 2016 by Captain NEMO

Dies Natali: qualunque sia la fede, il credo, il sentimento, auguro a tutti di viverlo – anche solo per un attimo, raccolti – come una riflessione leggera dell’animus, ricordando il senso della Tradizione antica. Ed unica. Liberi, per una volta, dalla prigione pesante che ognuno veste a suo modo, ritenendo di essere ‘libero’.

It’s better to light a Candle,
than curse the darkness

Natale, 2015…

Posted in Alchemy, Alchimia, Alchimie, Various Stuff with tags , , , , , on Thursday, December 24, 2015 by Captain NEMO

Capita talvolta di dimenticare il senso del Mistero legato al Natale: e credo, con rispetto parlando, che vada ben oltre l’aspetto Religioso. Quelli che noi chiamiamo “Miracoli” … avvengono sempre, forse per ricordare a noi piccoli granelli di sabbia quanto sia grande il mare delle possibilità.

Solida Fratellanza, tanta Serenità e dolce Allegria siano i compagni di queste Feste, e dell’intero 2016:

…che Luce sia con noi tutti. Sempre.

Venite, adoremus Dominum

Posted in Alchemy, Alchimia, Alchimie, Various Stuff with tags , , , on Tuesday, December 24, 2013 by Captain NEMO

Come ogni anno, è Natale

…e ogni anno, la mattina della vigilia, mi emoziono come un bimbo nel ricordare il mio babbo che mi portava per mano ad ascoltare i Canti di Natale.

E anche quest’anno – dopo tanto tempo – ancora mi scorrono lacrime nell’ascoltare un inno tra i più dolci, che ti aprono il cuore, nel cantare rapito le bellissime parole latine di Wade.

Vi auguro, di cuore, di ricordare che sempre siamo tutti semplici fratelli in cammino; non solo il giono di Natale.

E ancora, ascoltando e cantando, mi capita di pensare: se solo fossimo mai riusciti su Terra a comprendere quel che tutti siamo chiamati a vivere.

Che la pace, la gioia, la fratellanza semplice dei pellegrini in cerca riempia il vostro cuore lungo tutto l’anno a venire.

Natum, videte Regem angelorum

Deum de Deo, lumen de lumine,
gestant puellae viscera.
Deum verum, genitum non factum

Sempre di buon cuore,…Buon Natale!

Captain NEMO

Natale

Posted in Alchemy, Alchimia, Alchimie, Various Stuff with tags , , , , , on Thursday, December 22, 2011 by Captain NEMO

Arriva la notte più dolce di ogni anno: si dice che è Natale e stringe il cuore il ricordo incantato della piccola processione familiare che improvvisamente si snodava lungo le stanze di casa, cantando tutti assieme – con qualche lacrima, mano nella mano, una candela nella mano di mio fratello più piccolo – Tu scendi dalle Stelle; a mezzanotte, qualunque cosa si stesse facendo, mio padre guidava i nostri passi verso il presepe, dove – sotto la Stella – si posava il Bambino Divino sulla greppia, tra Maria adorante ed il forte Giuseppe, attorniati dal bue e l’asinello: sopra, appuntati con uno spillo, due Angioletti proclamavano la Gioia del miracolo del mondo, il ‘Gloria in Excelsis“.

Oggi, mi manca molto tutto questo e spero tanto che si possano ancora percorrere – magari separati, ma pur sempre assieme – quei pochi semplici passi da bambini, in cammino verso la meraviglia, lo stupore, affidandosi a quell’ineffabile e continuo miracolo, sentimenti sentiti e donati dal dentro, dall’interno luminoso di ogni animo: lo Spirito Divino, che gli alchimisti hanno sempre chiamato Spirito Universale, scende su questo nostro mondo, sempre povero e sempre smarrito, in un atto d’Amore che sempre dimentichiamo, e che mai viene percepito nella sua presenza straordinaria.

Eppure, pur conoscendo nei minimi dettagli la storia del Natale, nessuno pensa che il senso che aleggia in questo racconto sia lo stesso che rende possibile e tangibile l’Opera del Filosofo della Natura, alla ricerca del Mistero della Madre. Un miracolo, quello del Natale, cui si crede per mille ragioni; ma se si parla di quello dell’Alchimia, lo scetticismo, subito, impedisce di acconsentire a quel ‘crede mihi‘ che talvolta emerge in qualche testo antico dell’Arte.

Ma il miracolo più incomprensibile, pur verissimo e perenne, avviene nove mesi prima, quando l’Angelo Gabriele rassicura la Vergine con queste parole:

…et respondens angelus dixit ei Spiritus Sanctus superveniet in te et virtus Altissimi obumbrabit tibi ideoque et quod nascetur sanctum vocabitur Filius Dei.

Beato Angelico - Annunciazione, ca. 1430 - Madrid, Museo del Prado

Beato Angelico - Annunciazione, ca. 1430 - Madrid, Museo del Prado

Sembra ormai una cosa trascurabile, eppure quelle parole – superveniet e obumbrabit – sono forse il punto più alto e più semplice; è un intervento Celeste, segnato dal Divino, che proviene dall’esterno di questo mondo, ciò che rende possibile la nascita: e tale nascita, quella nascita, è per questa ragione l’unica vera chiave per liberarsi dalla prigione.

E tutti sappiamo come, a Natale, sia importante ‘essere buoni’. Ma, in realtà, occorre esserlo sempre, senza mai attendersi per forza una ricompensa. Altrimenti, che senso avrebbe cantare “Tu scendi dalle Stelle?

Auguro a tutti di vivere un dolce Natale,

pieno di serenità e Amore…senza dimenticare il Cielo, nostra provenienza e nostra destinazione.

Merry Christmas !

Posted in Various Stuff with tags , , , , , on Saturday, December 25, 2010 by Captain NEMO

Oggi è Natale.

Che tutti possano ritrovare il Suono e la Luce dell’inizio.

Oíche Chiún

Oíche chiúin, oíche Mhic Dé,
Cách ‘na suan dís araon,
Dís is dílse ‘faire le spéis
Naoín beag gnaoigheal
ceananntais caomh.

Críost, ‘na chodhladh go séimh.
Críost, ‘na chodhladh go séimh.

Oíche chiúin, oíche Mhic Dé,
Aoirí ar dtús chuala ‘n scéal;
Allelúia aingeal ag glaoch.
Cantain suairc i ngar is i gcéin.

Críost an Slánaitheoir Féin,
Críost an Slánaitheoir Féin.

Oíche chiúin, oíche Mhic Dé,
Cách ‘na suan dís araon,
Dís is dílse ‘faire le spéis
Naoín beag gnaoigheal
ceananntais caomh.

Críost, ‘na chodhladh go séimh.
Críost, ‘na chodhladh go séimh.

Silent Night

Silent night, night of God’s son,
Soundly in slumber, the pair together,
The pair and love, watching with affection
The small bright beautiful child,
darling little one.

Christ, calmly asleep.
Christ, calmly asleep.

Silent night, night of God’s son,
Shepherds first heard the tale;
The angels crying out Alleluia.
Lovely chanting near and far.

Christ, the saviour himself,
Christ, the saviour himself.

Silent night, night of God’s son,
Soundly in slumber, the pair together,
The pair and love, watching with affection
The small bright beautiful child,
darling little one.

Christ, calmly asleep.
Christ, calmly asleep.

Fate tesoro del Silenzio:

la dolcezza alberga nel cuore della nostra purezza.

%d bloggers like this: