Primum Vere – 2016

Hita, Oita, Giappone - Un uccellino si è posato sul ramo di Ciliegio in fiore, fiume  Kukurigawa - 7 Marzo , 2016.

Hita, Oita, Giappone – Un uccellino si è posato sul ramo di Ciliegio in fiore, fiume Kukurigawa – 7 Marzo , 2016.

Quest’anno l’Equinozio è arrivato ieri (esattamente il 20 Marzo, alle 5:30 del mattino, ora italiana); astronomicamente non c’è da stupirsi: in effetti, fino al 2020 l’allineamento equinoziale si verificherà il 20 di Marzo, e solo nel 2102 ritornerà al 21 Marzo. D’altro canto, per chi ama guardarsi attorno senza i paraocchi dei comodi dogmi, Primavera è già iniziata da lunga pezza. Il ritmo della danza segreta della Forza è mutato drasticamente, ed ogni appassionato di Laboratorio Alchemico deve ritrovare il Fil Rouge di Dama Natura. Questo porterà probabilmente un certo scompiglio, visto che alcuni risultati saranno senza dubbo influenzati dalle Condizioni esterne. E chi dimenticasse o trascurasse il fatto (specifico: è un fatto, non un’opinione esoterica) che Alchimia è Scienza della Natura che richiede un purissimo spirito di ricerca, troverà certo qualcosa di concreto: probabilmente non quel che sta alla base del processo della Creazione. Ma tant’è, questi sono i tempi, e l’uomo è sempre uguale: potere e controllo.

Riporto qualche notula tratta dagli Aforismi Basiliani, opera attribuita a quell’incredibile personaggio che fu Raphael Eglinus Iconius (Marpurgh, 1609):

“2 – Vis vegetans in natura Mercurii volantis, instar nivis candidi, concreti, non vulgaris inest ; qui tam majoris, quam minoris mundi quidam Spirutus est, unde naturae ipsius humanae, secundum animam rationalem, pendet mobilitas, atque fluxibilitas.

La forza vegetante nella natura del Mercurio volante, candido a guisa di neve, [è] del concreto [anche: coagulato], non del volgare; questo è in qualche modo lo Spirito tanto del mondo maggiore che del minore, da cui dipendono la mobilità e la fluidità della stessa natura umana, secondo l’anima razionale.

3  – Animans autem vis, tanquam Mundi glutinum, inter Spiritum atque corpus medium est, atque utriusque vinculum, in Sulphure nimirum rubentis atque transparentis olei cujusdam, veluti Soli in Majore Mundo et cor Microcosmi.

La forza animante, d’altra parte, in quanto glutine del mondo, è  il mezzo tra lo Spirito ed il corpo e vincolo per entrambi, si trova nello Zolfo di un certo olio rosseggiante e trasparente, simile al Sole nel Mondo Maggiore ed è cuore del Microcosmo.

4 – Mineralitas denique tanquam corpus instar Salis obtinet, mirabilis virtutis et odoris, ubi sal a scoria terrae separatum fuerit, a Mercurio non nisi corporis crassitie, et consistentia terrae distans.

La mineralità, infine, serba un corpo quasi a guisa di Sale, di mirabile virtù e odore, quando il sale sarà stato separato dalle scorie della terra, non distante dal Mercurio se non per la pinguedine del corpo e la consistenza della terra.“.

Auguro a tutti un sereno Primum vere.

 

Advertisements

5 Responses to “Primum Vere – 2016”

  1. […] dei comodi dogmi, Primavera è già iniziata da lunga pezza” (articolo che potete trovare qui), auguro a quei pochi senza paraocchi che i loro fuochi siano pieni di […]

    Like

  2. Grazie mille per la sua presenza e per i suoi graditissimi auguri!
    Un sereno e pieno di pace inizio!

    Like

  3. caro Capitano,

    ho già avuto modo di vedere dissolversi dei dogmi (chimici) in Laboratorio, e ben prima di metter mano a lavori Filosofici… Natura è sempre all’opera e con virtute sorprendente.

    Che sia un anno di proficua pace per tutti

    Like

  4. Doctor Anthony Mystero Says:

    Egregio Capitano, il passo degli Aforismi Baliliani da lei citato mi aveva incuriosito tempo addietro in non parva misura: quello che vi trovai di intrigante e’ la correlazione tra i Tre Regni e i corrispondenti Tria Prima:

    vis vegetans –> mondo vegetale

    vis animans –> mondo animale

    vis mineralis –> mondo minerale.

    La Natura ha creato i Tre Regni del mondo manifesto seguendo il paradigma dei Tre Principi.

    Solo un caso? Credo di no.

    Nel mondo naturale il Regnum Vegetalium e’ una cerniera tra gli altri due, sta a mezza strada.

    Ma anche, come ricorda il testo da lei citato, la vis animans e’ un legame tra il regno volatile e quello fisso.

    E si potrebbe continuare, osservando che il Regno Minerale, tumba et humus degi altri due, si comporta come il Sale Fisso rispetto ai due altri principi….

    Tria, ut Hermetici loquuntur, physices regna sunt: Regnum mineralium sive fossilium sive mistorum inanimatorum, regnum vegetalium sive stirpium, et regnum animalium.
    Jungius, J. (c. 1630). Praelectiones physicae (ed. C. Meinel, Göttingen 1982): 90; cf. id., Praecipuae opiniones Physicae (1679): I, 2, 2, C1, Def. 24.

    Importante rivelazione, che ha, secondo il sottoscritto, anche delle valenze operative precise: nel piccolo cosmo del laboratorio si devono ricreare, pour ainsi dire, i tre regni, e le loro sottili ed intime connessioni. Si assiste ad una biogenesi, dove la sostanza unica trapassa da un regno all’altro, fedele a se stessa…..

    Surrexit Dominus vere, alleluia!

    Saludos Mystericos

    Anthony Mystero
    Doctor Nullae Scientiae

    Like

    • Caro Doctor,

      con piacere la leggo di nuovo: mi scuso per il ritardo con cui rispondo, ma sono un po’ ‘preso‘…
      le sue osservazioni mi trovano concorde. E sorrido. Poi, magari un altro giorno, le spiegherò perché.
      Temo peraltro che molti non abbiano proprio compreso di che cosa abbiano voluto parlare alcuni curiosi personaggi del ‘600 alchemico…
      In ogni caso, il “gioco giocato” da Madre Natura pare proprio quello accennato: e questo – ancora concordo – dovrebbe far riflettere chi è davvero in cerca: vi sono aspetti di questo paradigma che richiedono appropriate ‘dispositiones materiae‘. E non è tutto oro quel che luccica. No?

      E no: il caso non appartiene a Madre Natura. E questo è un altro aspetto che merita ogni attenzione da chi studia e pratica Alchimia. La quale è – lo ripeto – Scienza “esatta” di Madre Natura.

      Appena posso, provo a dilungarmi un tantinello. Promesso.

      A presto,

      Captain NEMO

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: