La Chresme Philosophale di François Rabelais

Curiosando qua è là, seguendo le tracce che porta il vento, mi sono imbattuto in un piccolo testo di

François Rabelais (1494 - 1553)

François Rabelais (1494 - 1553)

François Rabelais.

Già tutto è stato detto del folle, geniale moine&medecin, e dunque non mi cimenterò in un compito così arduo. Una cosa è certa: si resta sempre attoniti di fronte a ciò che scriveva. E dunque sottopongo a chi vuole condividere l’attonamentus questo La Chresme Philosophale, senza traduzione e commento di sorta. Così come ce lo apparecchia Rabelais:

François Rabelais - La Chresme Philosophale

François Rabelais - La Chresme Philosophale

François Rabelais, La Chresme Philosophale

François Rabelais, La Chresme Philosophale

François Rabelais - La Chresme Philosophale

François Rabelais - La Chresme Philosophale

Avvertendo che queste sarebbero state le prime onze ‘des neuf mille sept cens soixante & quatre Conclusions en tout fçavoir‘ affisse da Pantagruel ‘par touts les carrefours de la ville‘, non pago del tonnerre, che sveglia l’udito, offro ai novelli Panurge, i seguaci della Dive Bouteille – purché ovviamente ritualmente ben nutriti da BacBuc del “…livre d’argent…que feust veritablement ung livre à cause de sa forme qui estoit comme ung breviaire vrai & naturel flaccon plein de vin Falerne” -, questo piccolissimo estratto dalle

François Rabelais - Pantagrueline Prognostication

François Rabelais - Pantagrueline Prognostication

Si tratta del Printemps, la nostra Primavera; e siccome bisogna per forza dar fede al pronostico  certo, veritiero ed infallibile (mi vien da ridere, mentre lo leggo nel suo gallico triplo gioco) di Maistre Alcofribas, ecco servita la Primavera…vera:

François Rabelais - Le Printemps

François Rabelais - Le Printemps

François Rabelais - Le Printemps

François Rabelais - Le Printemps

Con questa perlina perpetuel, termino questa capatina nel Royaume des Foux, sperando di non aver causato troppi danni a coloro che – ancora – si ostinano a seguir ragione, dimenticando di seguir ‘virtute et conoscenza‘.

Ah, dimenticavo: passando oltre,…avete…’girato il foglio‘ ?

Advertisements

6 Responses to “La Chresme Philosophale di François Rabelais”

  1. caro capitano,

    insistero nella traduzione del testo da lei segnalato……, quanto interessante il pronostico; certo, veritiero ed infallibile.
    non so ancora perche gli ha dato una colorazione verde, ma credo che sforzadomi ancora un pò…
    non sarebbe meglio in blu??!
    per Bacco sa, mi diverto come un matto;)

    Like

  2. dimenticavo,
    sa che il vino falerno è prodotto ancora oggi a Mondragone , un paesino di mare nel casertano, da un vitigno alle pendici del Monte omonimo.
    là dove piu giu verso il mare, esisteva una citta col nome di Sinuessa, inabissatasi nel mare dopo un cataclisma,pare un terremoto.
    Il Monte dragone ospita un vulcano spento,per cui oggi c’è acqua termale, di tipo solforosa, colpisce, almeno me, la tipica colorazione gialla delle bocche ed il forte odore.
    Le sue acque, si dice, curino le sterilita delle femmine e diano al vino,un forte potere tingente.
    Gli antichi romani, ma non solo, costruirono in quelle zone le loro dimore estive.
    Cito a memoria, quindi mi scuso per eventuali errori.

    mi scusino tutti gli ospiti…

    Like

  3. Caro anto-az,

    magari sbaglio, ma tenderei a pensare che il colore verde c’entri molto più del blu, se non altro stuzzicata dalla possibile cabala nascosta nelle due parole ‘Verte Folium’.

    E Fulcanelli nelle Dimore Filosofali fa delle considerazioni sul colore Verde, sul Dissolvente Universale e sulle lettere X e P sovrapposte (il monogramma di Cristo):

    “Les alchimistes grecs avaient coutume, dans leurs formules, de traduire le dissolvant hermétique par l’indication de sa couleur. Ils assemblaient, pour réaliser leur symbole, deux consonnes du mot CLOROS, vert, le X et le P juxtaposés. Or, ce chiffre typique reproduit exactement le monogramme grec du Christ, extrait de son nom CRISTOS. Devons-nous voir, en cette similitude, l’effet d’une simple coïncidence, ou celui d’une volonté raisonnée ? Le mercure philosophique naît d’une substance pure, Jésus naît d’une mère sans tache; le Fils de l’Homme et l’enfant d’Hermès mènent tous deux la vie des pèlerins; tous deux meurent prématurément, en martyrs, l’un sur la croix, l’autre dans le creuset; ils ressuscitent de même, l’un et l’autre, le troisième jour… Voilà de curieuses correspondances, certes, mais nous ne saurions affirmer que les hermétistes grecs les aient connues ni qu’ils les aient utilisées”

    …sono interessanti i paragoni del Maestro tra Cristo e il Dissolvente, no?

    Like

  4. cara pandora,

    magari lei ha ragione sa? e solo che non avevo certo scartato la colorazione verde anzi. C’entra. E come.
    Mi verrebbe da dire; e per quante volte??
    Usavo il blu nel senso di provenienza…, ma forse mi complico un po’ le cose non le pare?
    Ma si sa, è un giro di ruota, che credo tutti gli appassionati abbiano fatto.
    Sono appena agl’inizi non è facile per me, lei comprenderà.
    ..interessanti i paragoni si!
    Scusi le mie risposte cosi sminute, c’è altro ma, sono un po’ confuso, è come se ci fosse un cambio di prospettive totale, che non riesco a mettere a fuoco.
    grazie infinite.

    ah studiero alle sue domande.

    ps. carina anche la forma della x e della p. no?

    Like

  5. Caro Anto-Az,

    sul blog del Capitano c’è un bellissimo post su S. Cristoforo, dove si parla di X e P (ovvero di Chi e Rho), e di Chloros (verde).
    Concordo con lei, la forma della X è davvero interessante, ne parla Fulcanelli nelle Dimore, e poi, in un certo senso, è l’iniziale della Materia dell’Opera.
    Buon divertimento!

    Like

  6. Caro Chemyst,

    Leggerò il post di S. Crist-o-foro, grazie per il suggerimento.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: