St. Andrew’s Day

Il 30 Novembre si celebra la festa di Sant’Andrea martire, patrono di Scozia, ma anche patrono degli alchimisti.

Sant'Andrea Apostolo

La croce su cui si fece crocifiggere porta il suo nome ed è conosciuta in Araldica come Croce Decussata, che orna di bianco in campo d’azzurro la bandiera Scota. Questa stessa croce divenne per i Cristiani, forse a causa della famosa visione di Costantino a Ponte Milvio – Τούτω Νίκα! – ma più probabilmente dalle iniziali di Χριστός,  il simbolo dell’Unto, il Crismon:

Chi Ro

Ma due lettere possono essere ‘lette’ anche in altro modo: pare che gli scribi greci apponessero le due lettere a margine di un passaggio particolare di un testo per indicare chrēston, ‘buono’…

Ed è Fulcanelli che asserisce – nelle Dimore Filosofali, al capitolo dedicato al Quadrante Solare del Palazzo di Holyrood di Edimburgo (l’altro capitolo ‘aggiunto’ da Canseliet dal pacchetto contenente il Finis Gloriae Mundi) – che:

Les alchimistes grecs avaient coutume, dans leurs formules, de traduire le dissolvant hermétique par l’indication de sa couleur. Ils assemblaient, pour réaliser leur symbole, deux consonnes du mot CLOROS, vert, le X et le P juxtaposés. Or, ce chiffre typique reproduit exactement le monogramme grec du Christ, extrait de son nom CRISTOS. Devons-nous voir, en cette similitude, l’effet d’une simple coïncidence, ou celui d’une volonté raisonnée ? Le mercure philosophique naît d’une substance pure, Jésus naît d’une mère sans tache; le Fils de l’Homme et l’enfant d’Hermès mènent tous deux la vie des pèlerins; tous deux meurent prématurément, en martyrs, l’un sur la croix, l’autre dans le creuset; ils ressuscitent de même, l’un et l’autre, le troisième jour… Voilà de curieuses correspondances, certes, mais nous ne saurions affirmer que les hermétistes grecs les aient connues ni qu’ils les aient utilisées.

E’ dunque un simbolo decisamente importante e che racchiude al suo interno l’intero senso della Grande Opera; come sempre, tutto non è detto e sta all’innamorato osservare e cercare di comprendere perché questo monogramma così conosciuto per ragioni storiche e religiose è diventato, par un gruppo ristretto di foux, l’inizio e la fine di una cerca lunga, segreta e riservata agli umili.

Auguri a tutti coloro che cercano…!

Advertisements

3 Responses to “St. Andrew’s Day”

  1. A me il crismon fa sempre venire in mente l’altro simbolo che si trova sempre in chiesa, a cui spesso è associato. Si tratta dell’anagramma IHS (in hoc signo vinces).
    Sull’acca, di solito più grossa è sovrapposta una croce, un po’ come capita all’agnello che di solito porta o è sormontato dalla croce.
    Poi non posso non collegare la X col famoso passo del Timeo in cui Platone dice a chiare lettere che questa è la forma dell’Anima Mundi, formata dall’intersezione dell’Uguale e del Diverso.

    Buona cerca a tutti

    Like

  2. Caro Simplicio,

    che l’Anima Mundi sia fatta dall’uguale e dal diverso, questo mi pare molto significativo. Per caso ha la citazione esatta sottomano?…ed una traduzione buona?
    Chiedo scusa al Capitano per usare questa risposta, ma sono incuriosito.

    Saluti

    Asterix

    Like

  3. Caro Captain NEMO,

    Rileggevo, con gran piacere, questo suo breve, quanto succoso post, davvero molto bello!

    saluti.

    anto-az

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: